Cassa armonica “Centenario” – Kursaal Santalucia Bari

Dopo dieci anni ha finalmente riaperto il teatro Kursaal Santalucia a Bari e noi l’abbiamo omaggiato con una storica installazione. 

Bari 21 Giugno 2021.  – In occasione della Festa Europea della Musica, il Teatro Kursaal Santalucia di Bari ha riaperto le sue porte dopo dieci anni di chiusura. 

Abbiamo omaggiato lo storico teatro barese installando di fronte al Teatro, in Largo Adua, la Cassa Armonica “Centenario”: il chiosco della musica simbolo di festa, spettacolo e tradizione che da sempre rallegra le piazze durante le feste patronali e a cui siamo particolarmente legati.

La Cassa armonica “Centenario” 

Questa cassa armonica nasce infatti nel 2019, quando Domenico Paulicelli, oggi a capo dell’azienda e rappresentante della terza generazione di luminaristi, ne realizza una nuova per celebrare il centesimo compleanno dell’azienda Paulicelli. Prende vita così la Cassa Armonica “Centenario”

L’installazione ha una storia antichissima alle sue spalle: si ispira infatti a un progetto del 1920 del nonno Francesco Paulicelli, fondatore dell’azienda. La struttura che in passato veniva costruita in legno con l’aggiunta di pezzi in vetroresina che permettevano alla luce delle lampadine di riflettere, oggi è stata realizzata con materiali innovativi.

Nonostante siano state utilizzate tecniche di lavorazione e i materiali attuali, la cassa armonica Centenario conserva a tutti gli effetti il suo scopo originario: brillare nelle piazze della nostra Puglia durante gli eventi e le feste patronali e accogliere al suo interno i musicisti.

Per la riapertura del Kursaal Santalucia poi, il logo del teatro, realizzato con la tecnica del neon flex, ha personalizzato con una luce brillante l’ingresso della cassa armonica.  

La riapertura del Teatro Kursaal Santalucia, dopo due anni di lavori e dieci di chiusura, rappresenta un vero e proprio “solstizio di cultura”: si completa così il miglio dei teatri baresi e si accende un nuovo faro sulla città. Ci auguriamo infatti che da oggi la stagione artistica illumini il teatro e l’intera città, dopo un lungo periodo di buio, così come le nostre luminarie risplendono in ogni occasione di festa.